IL GEMELLAGGIO DEL MUSEO DI VERUCCHIO LUNGO LE VIE DELL’AMBRA

Dal 2014 il Comune di Verucchio ha sottoscritto con il Comune di Castiglion della Pescaia (GR) un patto di amicizia per il gemellaggio fra i due rispettivi musei, l’archeologico di Verucchio e “Isidoro Falchi” di Vetulonia. Questo legame affonda le sue radici nel remoto passato villanoviano, quando i due centri intrattenevano scambi non solo di beni materiali, ma prima ancora di conoscenze, abitudini sociali e culturali.

Ora questo patto d’amicizia si è allargato: su invito e iniziativa di Ivano Bascioni, Sindaco del Comune di Belmonte Piceno (FM), domenica scorsa (12 novembre) il Sindaco di Verucchio Stefania Sabba, accompagnata dalla Direttrice del museo Elena Rodriguez, ha sottoscritto un patto di amicizia con il locale museo dei Piceni, al quale ha partecipato anche il Museo di Vetulonia, nell’occasione rappresentato dagli Assessori Susanna Lorenzini e Walter Massetti, il museo di Concordia Sagittaria (VE) ed il Centro Studi  CIVIA della Repubblica di San Marino, in persona del suo presidente Pier Luigi Cellarosi. Questo gemellaggio così esteso, forse l’unico in Italia che lega quattro musei di quattro Regioni diverse, ha come filo conduttore l’ambra, e visitandoli se ne esplora la provenienza, la lavorazione e l’uso nel corso dell’epoca antica.

“La finalità di questo patto” sottolinea il Sindaco Stefania Sabba “è la valorizzazione e la promozione congiunta dei rispettivi patrimoni storico-archeologici dei musei coinvolti. Si tratta di ricchezze culturali importantissime che raccontano la storia, raccontano le radici delle nostre comunità e rappresentano un motore eccezionale per quel turismo culturale negli ultimi tempi sempre più richiesto e sul quale il nostro territorio vuole crescere.” La  prima azione concreta di questo patto di amicizia sarà la partecipazione congiunta a Tourisma – Salone del Turismo Archeologico a Firenze nel mese di febbraio 2018 (terza partecipazione per Verucchio e Vetulonia) dove i musei insieme si potranno promuovere, raccontarsi con stand, laboratori e incontri di approfondimento su temi comuni.

Verucchio, 16 novembre 2017