Banche: processo Carim, tutti assolti Caduta associazione a delinquere, caduto anche falso in bilancio

Tutti assolti gli ex vertici della Cassa di Risparmio di Rimini al termine di un processo iniziato con accuse pesantissime come associazione per delinquere finalizzata al falso in bilancio contestata agli ex manager della Carim (Giuliano Ioni, ex presidente Cda, Alberto Martini e Claudio Grossi, ex direttore e ex vice direttore generale) oltre al falso in bilancio.
Assolti Ioni, Martini e Grossi e assolti anche Franco Paesani, Alduino Di Angelo e Claudio Semprini Cesari, tutti difesi dall’avv.Alessandro Catrani; Vincenzo Leardini e Fabio Bonori, sono entrambi assistiti dagli avv. Giampaolo Colosimo e Giovanni Boldrini; Bruno Vernocchi (avv.Giulio Basagni), Gianluca Spigolon, avv.Massimo Cerbari e Gabriele Bordoni, Giancarlo Mantellato avv. Massimo Pasquinelli, Attilio Battarra, avv.Piero Gualtieri.
Ioni è difeso dall’avv.Cesare Brancaleoni, Martini da Alessandro Pistochini, Grossi da Elio Giannangeli e Federico Consulich. Ansa