FORLI’-RIMINI, LA VIGILIA DI MISTER RIGHETTI

La lunga attesa sta per terminare, domani sarà Forlì-Rimini. Un derby, un impegno importante che potrà dire qualcosa di più sugli scenari futuri del campionato. Così mister Luca Righetti, condottiero della capolista, alla vigilia del match where can i buy erythromycin ophthalmic ointment . “Sicuramente è una gara che può dare dei segnali, in un senso o nell’altro, ma la stagione è ancora molto lunga e dunque non sarà in alcun modo una sfida decisiva. L’esperienza di questo girone del resto insegna, lo scorso anno l’Imolese sembrava aver già la promozione in tasca mentre alla fine l’ha spuntata il Ravenna”. Cinquantuno punti la capolista Rimini, 10 in meno i galletti reduci però da 6 successi consecutivi. Domani al “Morgagni” (fischio d’inizio ore 14.30) si affrontano dunque le due formazioni più in forma del momento. see “Quando infili una striscia di vittorie simile non è mai un caso. Con l’avvento di Cangini e del nuovo tecnico sono riusciti a invertire la rotta, a cambiare marcia. Noi però, come sempre, dobbiamo pensare alla nostra squadra e a fare la nostra partita con l’obiettivo di portare a casa il massimo”. Un derby che si disputerà davanti a una cornice di pubblico importante, dunque ci sono tutti gli ingredienti per vivere una domenica speciale. buy avodart uk “Sarà una bella gara da disputare, un po’ quello che è stato per la sfida con il Fiorenzuola. Ci sarà un pubblico importante, una bella coreografia da entrambe le parti, è la classica partita che ogni calciatore vuole giocare. Spero per il pubblico sarà anche una partita divertente anche se per noi e per i nostri tifosi mi auguro lo spettacolo migliore lo faccia il Rimini”. 

Sergio Cingolani – Ufficio stampa Rimini F. C.