Rimini. 29enne preso a spacciare a minori morde e prende a pugni gli agenti che lo volevano arrestare

Nigeriano di 29 anni pizzicato a spacciare a due minorenni tra le cabine al mare, nella zona di Marina centro. Ma quando gli agenti si sono avvicinati per metterlo di fronte alle proprie responsabilità si è liberato della droga, poi si è scagliato contro le divise con calci e pugni e ha morso un agente per poi scappare, ma è stato immediatamente catturato. Il soggetto è stato così arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti aggravato dalla cessione a minorenni, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.