Rimini. 4 GIOVANI DANNEGGIANO 8 MACCHINE ED UN MOTOCICLO VICINO AL PORTO: IDENTIFICATI E DENUNCIATI PER DANNEGGIAMENTO

Alle ore 01:45, una volante veniva inviata presso il Porto per la segnalazione giunta da parte di personale della locale Capitaneria di Porto, riguardo la presenza di quattro soggetti che poco prima avevano danneggiato diversi veicoli in sosta.

Giunti sul posto, i poliziotti prendevano contatti con il personale della Capitaneria, il quale riferiva che, altri colleghi stavano seguendo quattro ragazzi, resosi responsabili pochi minuti prima dell’arrivo degli operatori di polizia di vari danneggiamenti lungo la via Destra del Porto e nelle immediate vicinanze della caserma in cui alloggia il personale della capitaneria stessa.

Immediatamente i poliziotti, attraverso le informazioni fornite dal personale della Capitaneria, riuscivano a rintracciare due dei quattro giovani oggetto della segnalazione alla Sala Operativa.

I due giovani, fermati ed identificati per V.C. (riminese) e N.P. (di Forlì), rispettivamente di 16 e 17 anni, rivelavano agli operatori di aver commesso i fatti insieme ad altri due loro amici, tali V.G.B (romeno di diciassette anni) e A.P. (moldavo di diciassette anni).

I ragazzi dichiaravano altresì che il V.G.B. era rientrato presso la propria abitazione in via Clementini mentre il A.P. era stato trasportato in ospedale da personale sanitario del 118, in quanto nel corso dei danneggiamenti si era procurato un taglio alla mano che gli aveva fatto perdere parecchio sangue.

Considerati i fatti, una volante veniva inviata in via Clementini per procedere all’accompagnamento in Questura del V.G.B, nel frattempo rincasato.

Unitamente al personale della Capitaneria di Porto e ai due rei, i poliziotti si portavano in via Destra del Porto per farsi indicare tutti i danneggiamenti da loro effettuati.

Nello specifico sono stati danneggiati 8 autovetture ed un motociclo. I veicoli in questione, di cui 1 danneggiato in Viale R. Baldini, 4 in Viale Astore, 3 in Viale Centauro ed uno in Via Destra del Porto.

Tutti i veicoli presentavano gli specchietti danneggiati.

Terminata l’attività di controllo dei danni effettuati, alle successive ore 02:30 gli operatori della volante facevano rientro in Questura per gli atti di rito ove, pochi minuti dopo, spontaneamente si presentava A.P..

In considerazione della minore età dei ragazzi venivano tempestivamente avvisati i rispettivi genitori.