Rimini. Cerca il padre da 40 anni. L’appello sui social

Buongiorno, chiedo scusa ma vorrei condividere questa mia ricerca con voi amici di Riccione e chiedervi magari anche un aiuto laddove fosse possibile. Quest’anno faccio i miei primi 40 anni (a marzo), sono di Santarcangelo (di famiglia) ma residente da 12 anni in alta Valmarecchia, a Riccione ci sono cresciuto da ragazzo con gli amici e mi ci sono pure diplomato prima come Maestro d’arte (triennio) e poi come Maturità all’istituto statale d’arte. Non ho ufficialmente nessun parente a Riccione ma una coppia di fratellastri. Brutto termine ed odio quasi a scriverlo perché per me sono sempre stati fratelli, anzi potrebbero essere un fratello ed una sorella, appena più grandi di me (credo) di pochi anni, anche se mai li ho conosciuti di persona come avrei tanto voluto in passato. Fratelli di Padre ma non di madre.
Io so poco del padre che prima di nascere mi aveva già abbandonato a mia madre (appena ventenne), donna che quasi da sola andò contro tutto e tutti per avermi poi e che non solo mi diede la Vita ma anche un amore immenso come poi in seguito i nonni materni e gli zii al completo.
Io so solamente un paio di cose che non so nemmeno se dare per veritiere.
Una che so per certo è che questo uomo 40 anni fa lavorava a Bologna per le ferrovie dello stato, l’altra invece che si sarebbe presentato a mia madre ed i miei parenti come CELLI di cognome ed una provenienza da Riccione.
Questi miei due fratelli di Riccione (città o dintorni) potrebbero essere cresciuti senza il padre allontanato dalla moglie quando loro erano piccoli. Parliamo del ’79, mio anno di nascita, ho provato in vari modi a risalire sia a quest’uomo che ai miei fratelli ma Essendo un cognome molto comune ed avendo pochissimi dati con me, non ho ancora potuto raccogliere nulla. Ultima cosa quest’uomo all’epoca aveva sulla trentina di anni, oggi dovrebbe averne tra i 70/75… Chiedo aiuto a voi riccionesi nel caso possiate avere parenti o amicizie che possano darmi una mano. Grazie infinite.
Ps: conosco anche il nome (presunto) di questo uomo (mio padre) ma non vorrei scriverlo qua per il momento.

Martino Sabioni