Rimini. Cure sbagliate: denuncia e autopsia sul corpo del marito deceduto

Riminese di 44 anni si è rivolta al tribunale per comprendere le cause della morte del marito di 58 anni. Soprattutto vuole chiarire se quella morte possa essere stata provocata da ritardi o da cure sbagliate. Presentata dunque una denuncia ai carabinieri e la procura ha già disposto l’autopsia sul corpo dell’uomo, malato di tumore da circa un anno. Secondo la moglie, le ultime cure non avevano dato i risultati sperati.