Rimini. “DAI UN PUGNO ALLA PAURA”: grande successo per la 2^ edizione del corso di difesa personale

“DAI UN PUGNO ALLA PAURA”: grande successo per la 2^ edizione del corso di difesa personale contro la violenza di genere, organizzato dai Carabinieri e dall’Amministrazione Comunale di Novafeltria.

 

Per il secondo anno consecutivo, la Compagnia Carabinieri di Novafeltria, con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’associazione “Rompi il Silenzio” ha organizzato il corso di difesa personale di “1° livello e retraining”, dedicato alle donne per apprendere tecniche basilari per difendersi da malintenzionati e/o da stalker.

Le lezioni sono state tenute dal Luogotenente Antonio Amato, istruttore di difesa personale dell’Arma e dal Capitano Silvia Guerrini, Comandante della Compagnia Carabinieri di Novafeltria

Nella sala briefing della caserma, le partecipanti, ben 31 donne e ragazze hanno ricevuto poi, tra gli applausi, il “sudato” attestato di partecipazione al corso, nell’occasione consegnato dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Rimini, Colonnello Giuseppe Sportelli, che ha ricordato che “proprio nella Caserma dove le partecipanti avevano dato 31 pugni alla paura” sede della Compagnia CC di Novafeltria, pochi giorni prima, si era inaugurata una “sala per le audizioni” per le donne vittime di violenza “a riprova dell’impegno, concreto e tangibile, dell’Arma per combattere tale inaccettabile fenomeno, in tutto il territorio della Provincia, non solo nelle città della costa”. Argomento, quello della presenza dell’Arma e della bella e necessaria sinergia stabilita, con l’Amministrazione comunale e i cittadini, ripreso anche dal Vice Sindaco di Novafeltria, Elena Vannoni nel suo intervento.

Le partecipanti hanno manifestato, sin da subito, entusiasmo ed interesse all’iniziativa partecipando attivamente a tutte le giornate del corso, articolato in quattro lezioni, iniziato il 06/11/2017 che hanno avuto come obiettivo principale, aiutare le donne a potenziare il proprio livello di percezione del pericolo, con l’obiettivo di saper meglio affrontare eventuali minacce e, soprattutto, acquistare maggiore sicurezza, sia sul piano mentale che fisico, anche con l’utilizzo di tecniche semplici ed efficaci di difesa che consentano di sfuggire agli aggressori.