RIMINI. Emergono nuovi particolari sulla morte del lupo

La carcassa del lupo, appeso questa notte a Ospedaletto, è stata rimossa dai carabinieri di Coriano insieme ai Ccarabinieri Forestale di Rimini e trasportata al Servizio Veterinario.

Dopo una prima visita è stato disposto un esame autoptico per certificare come è stato ucciso l’animale al fine di accelerare le indagini.

Dalla prima visita e però già emerso che il lupo al capo fracassato da colpi di badile o forcone.

All’inizio si era parlato di colpi di arma da fuoco ma solo l’autopsia potrà dare maggiori riscontri.

Le forze dell’ordine non escludono nessuna pista e Sono in corso le indagini.

È stato lanciato un appello per incitare chiunque abbia visto o sappia qualcosa a chiamare il 112 o il 1515 per trovare il colpevole di questo atroce e aggiacciante gesto.

Secondo i Carabinieri della Forestale, questi lupi, tutti i giovani maschi, provengono dalle zone montane del Monte Carpegna che,per cacciare, scendono verso Valle in ambienti pericolosi per loro andando incontro a morte certa.

Andrea Barlocco

abarlocco@giornaledirimini.com

RIMINI. Trovato lupo impiccato alla fermata del bus