Rimini. Giovane nigeriano spaccia marijuana al Parco Cervi: arrestato dai Carabinieri.

Continua l’attività dei Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Rimini, presso il Parco Cervi, che nel pomeriggio di ieri hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di spaccio di sostanze stupefacenti, O.E., classe 1995, di origine nigeriana.

I militari nell’ambito di un servizio preventivo e repressivo, lo hanno sorpreso all’interno del parco Cervi, mentre cedeva una dose di grammi 3,7 circa di sostanza stupefacente di tipo marijuana, ad una giovane marocchina, contestualmente segnalata all’Ufficio Territoriale del Governo quale assunttrice di sostanza stupefacente. Successiva perquisizione personale, a carico dell’arrestato, ha permesso di rinvenire altre due dosi di marijuana del peso totale di 10,3 oltre a somma contante di 105 euro. L’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Rimini Via Flaminia in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Al termine dell’udienza di convalida, svoltasi nel corso della mattinata odierna, l’uomo è stato condannato alla pena di 1 anno, 2000 euro di multa oltra al divieto di dimora nella provincia di Rimini.

E’ il decimo arresto dei Carabinieri del Nucleo Operativo di Rimini in poco meno di 20 giorni di attività. I servizi continueranno senza sosta.