Rimini. INSIEME NEL FUTURO. I DISABILI DI RIMINI A CONGRESSO “LA TECNOLOGIA A SOSTEGNO DELL’INCLUSIONE SOCIALE”

COMUNICATO STAMPA
INSIEME NEL FUTURO. I DISABILI DI RIMINI A CONGRESSO
“LA TECNOLOGIA A SOSTEGNO DELL’INCLUSIONE SOCIALE”
Alla presenza di diverse autorità civili e le ANMIC provinciali dell’Emilia Romagna.
Si terrà a Riccione, il 18 maggio p.v. al CdQ Fontanelle in via Sicilia 59, il 5° Congresso Provinciale della ANMIC della provincia di Rimini, storica associazione che dal 1995 in provincia e dal 1956 a livello nazionale con la sede centrale di Roma, tutela e rappresenta oltre 150.000 invalidi attraverso 108 sedi provinciali ed in provincia 1.000 Persone con Disabilità diverse. “Insieme nel futuro” sarà il tema della giornata riccionese che quest’anno cade in concomitanza con uno straordinario evento per la città: il passaggio della Carovana del Giro d’Italia con la 9 tappa il 19 maggio.
Il Congresso, nel corso del quale si definiranno le linee della politica associativa della “ANMIC” locale, vedrà la partecipazione e l’intervento del Vice Presidente nazionale ANMIC Alberto Mutti e del Presidente Regionale Emilia Romagna Francesco Deggiovanni, oltre ai Presidenti delle ANMIC emiliano-romagnole e quello di Pesaro.
“Abbiamo un enorme ed oneroso compito in questi tempi non facili, da svolgere con passione, intelligenza e stimolo per gli enti pubblici che è fatto di attenzione per i Disabili, per la loro autodeterminazione, per la loro Vita Indipendente, per i loro cari che svolgono compiti di Caregiver. Avvertiamo come sempre più urgente la necessità di diffondere un diverso livello di intervento pubblico per favorire l’inserimento e l’inclusione dei disabili nella vita. Stimolare con proposte chi ha il compito di governare le nostre città significa offrire un’importante occasione di coesione alla collettività, da tutti i punti di vista”.
Nella giornata l’apertura vede in programma il contributo di diversi relatori invitati sul tema della Tecnologia al servizio dell’inclusione in tutti gli ambiti: Scuola, lavoro, salute e tempo libero. Interverranno a seguire i Sindaci ed i Parlamentari del territorio.
#