RIMINI. La Procura di Rimini arresta sanitario per stupro.

 

La scorsa notte i Carabinieri della Compagnia di Riccione, a compimento di un’indagine condotta sotto la direzione della Procura della Repubblica di Rimini, hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare a un operatore socio-sanitario 66enne servizio all’ospedale di Cattolica, nel Riminese, “ritenuto responsabile di un episodio di violenza sessuale avvenuto all’interno della struttura sanitaria ai danno di una giovane paziente”.
E’ quanto si legge in una nota dell’Arma. Ulteriori particolari saranno illustrati alle 11 in una conferenza stampa presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri di Rimini.

Andrea Barlocco

abarlocco@giornaledirimini.com