Rimini. La prostitute? Ora lasciano il biglietto da visita per aggirare i controlli

Nella zona sud il problema pare sia diventato la prostituzione in strada. Almeno a sentire le lamentele degli operatori, che denunciano prostitute anche di giorno. Detto, fatto. A quanto pare infatti anche e soprattutto per evitare multe e denunce – visto che è stata dichiarata tolleranza zero del Comune – chi fa il lavoro più antico del mondo ha cambiato approccio. Pare infatti che ora le prostitute lascino il proprio biglietto da visita invitando poi i clienti a seguirle nel loro apparatemento. In questo modo diventa ancora più difficile intervenire.