Rimini. L’eleganza e la perfezione delle sorelle Labèque per l’omaggio a Leonard Bernstein

E’ il carisma, il fascino e la perfezione tecnica delle sorelle Katia e Marielle Labèque ad aprire lunedì 12 novembre alle 21 l’importante ciclo di appuntamenti che il Teatro Galli di Rimini dedica alla musica da camera.

Osannato dalla critica e dal pubblico e ritenuto il miglior duo pianistico sulla scena mondiale, le sorelle Labéque proporranno un omaggio a Leonard Bernstein nel centenario della nascita. Il programma del concerto prevede nella prima parte l’esecuzione di cinque brani scritti dal compositore statunitense Philip Glass (The Chase Orphée and the Princess per due pianoforti; Stoke’s Duet per due pianoforti; The Poets Acts – piano solo, Katia; Etude No. 5 – piano solo, Marielle; Four movements per due pianoforti) per poi regalare al pubblico la trascrizione per due pianoforti e percussioni firmata da Irwin Kostal di West Side Story, il capolavoro che ha consacrato Bernstein.

Katia e Marielle Labèque sono famose in tutto il mondo per la straordinaria perfezione tec­nica e musicale. Già in tenera età hanno dimostrato con de­terminazione l’ambizione di raggiungere le vette musicali e ben presto hanno conquistato la fama internazionale con l’in­cisione della Rapsodia in Blue di Gershwin (uno dei primi dischi d’oro della musica classica). Da allora sono protago­niste di una carriera straordinaria con concerti in tutto il mondo.

Ospiti regolari delle orchestre più prestigiose, hanno suonato, fra l’altro, con i Berliner Philharmoniker, l’Or­chestra Sinfonica della Bayerischer Rundfunk, le Orchestre Sinfoniche di Boston, Chicago e Cleveland, la Gewandhausorchester di Lipsia, la London Symphony Orchestra e La London Philharmonic Orchestra, la Los Angeles Philharmonic, la Philadelphia Orchestra, la Staatskapelle di Dresda, i Wiener Philharmoniker e l’Orchestra Filarmonica della Scala.

Fra i direttori con cui hanno collaborato si annoverano Semyon Bychkov, Sir Colin Davis, Gustavo Dudamel, Charles Dutoit, Sir John Eliot Gardiner, Migue Harth-Bedoya, Kristjan e Paavo Jarvi, Zubin Mehta, Seiji Ozawa, Antonio Pappano, Georges Pretre, Sir Simon Ratte, Esa-Pekka Salonen, Leonard Slatkin e Michael Tilson-Thomas. Hanno inoltre avuto il privilegio di lavorare con molti importanti compositori fra cui Luis Andriessen, Luciano Berio, Pierre Boulez, Osvaldo Golijov, Gyorgy Liget, Olivier Messiaen e Philip Glass.

“Sono un ammiratore di lunga data di Katia e Marielle Labèque, ascoltate tante volte in recital – ha detto di loro Glass – Sono stato felicissimo di ascoltare la loro interpreta­zione così brillante ed emotiva applicata alle mie musiche – prima con i Four Movements for Two Pianos e più di recente con i Two Movements for Four Pianos. E sono stato molto lusingato quando mi hanno chiesto di scrivere per loro un nuovo concerto per due pianoforti…”.

Nel mag­gio 2015 Katia e Marielle Labèque hanno fatto, a Los Angeles, la prima esecuzione mondiale del Concerto che Philip Glass ha composto per loro, direttore Gustavo Dudamel. Concerto che poi hanno suonato, nel corso della Stagione 2015/16 con importanti orchestre eu­ropee e americane.

Il programma di musica da camera del Teatro Galli prosegue a dicembre con l’energia del violoncellista Gio­vanni Sollima che incontra gli archi del Quartetto della Scala per una eccezionale esecuzione del Quintetto di Franz Schubert (16 dicembre) e con un importante omaggio verdiano che avrà per protagonista il baritono Luca Salsi assieme al soprano Gladys Rossi e al mezzosoprano Anna Malavasi, insieme sul palco con il pianista Davide Cavalli (22 dicembre).

Bernstein at 100
Katia e Marielle Labèque pianoforte

Gonzalo Grau e Raphael Seguinier percussioni

Philip Glass
The Chase Orphée and the Princess per due pianoforti
Stoke’s Duet per due pianoforti
The Poets Acts (piano solo, Katia)
Etude No. 5 (piano solo, Marielle)
Four movements per due pianoforti

Leonard Bernstein
West Side Story
(trascrizione per due pianoforti e percussioni di Irwin Kostal)

Biglietti

La biglietteria del Teatro Galli (piazza Cavour 22) è aperta dal martedì al sabato dalle 10 alle 14, il martedì e il giovedì anche dalle 15 alle 17.30. Tel. 0541 793811, biglietteriateatro@comune.rimini.it

Biglietti acquistabili anche on line al sito www.teatrogalli.it.