Rimini. Lite fra transessuali finisce a bottigliate: uno accusa l’altro di tentata rapina

Tra due transessuali peruviani finisci e botte. Uno dei due nella notte si sarebbe recato dal coinquilino e in stato alterazione psicofisica avrebbe prima cercato di rubargli la borsetta coi soldi, poi gli avrebbe rotto in testa una bottiglia di vetro. Recatosi in ospedale la vittima si è imbattuta nella polizia che nell’ottica di chiarire le cose ha proceduto a perquisizione domiciliare. Emersi oggetti che saranno oggetto di ulteriore verifica.