Rimini. MOBILITÀ SOSTENIBILE E CAMBIAMENTO CLIMATICO NELLE DESTINAZIONI TURISTICHE DEL MEDITERRANEO

Presentato a Nizza il manuale curato dall’Agenzia Piano Strategico di Rimini.

Come ridurre le emissioni di carbonio, promuovere l’efficienza energetica e contribuire a mitigare il cambiamento climatico nelle destinazioni turistiche del Mediterraneo, facendo leva sulla mobilità sostenibile?

Questo il tema centrale del progetto europeo MOBILITAS – MOBIlity for nearLy zero CO2 in medITerranean tourism destinAtionS, co-finanziato dal programma di cooperazione transnazionale INTERREG MED 2014 – 2020, che ha avuto il suo evento conclusivo l’11 luglio in Francia, a Nizza, durante la “Journée sur la mobilité douce & active et la santé” (Giornata sulla mobilità sostenibile e attiva e la salute).

Durante l’evento finale, Valentina Ridolfi dell’Agenzia Piano Strategico di Rimini, tra i partner italiani del progetto assieme al Comune di Misano Adriatico e all’Università IUAV di Venezia, ha presentato l’“Handbook on Sustainable Mobility in the MED area”, un corposo ma agile manuale sulla mobilità sostenibile nel Mediterraneo, curato dalla stessa Agenzia e pubblicato da Maggioli Editore.

Oltre agli esiti di MOBILITAS, l’handbook raccoglie i risultati di altri 6 progetti MED dedicati alla mobilità sostenibile, coordinati dal network europeo Go-SUMP, con base a Malaga, e si pone l’obiettivo di promuovere, condividere sfide e sviluppare soluzioni per la mobilità sostenibile nell’area MED con particolare attenzione alle metodologie adottate e alle azioni sperimentate. Tra i Paesi indagati, oltre all’Italia, figurano Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Cipro, Slovenia, Croazia.

Si tratta di un volume concepito con testi e schede di facile lettura, grafici, disegni e immagini, rivolto a un pubblico ampio che spazia dai decisori politici ai tecnici, dai professionisti agli studiosi, dai rappresentanti delle comunità locali e regionali alle associazioni, fino ai cittadini interessati ai temi della mobilità e dell’ambiente.

L’handbook sarà gratuito e verrà reso disponibile a breve in inglese e in italiano, in versione cartacea e in formato e-book scaricabile dal sito www.riminiventure.it e presso i canali di diffusione di Maggioli Editore.

Tra le pratiche riprodotte nel manuale figura anche lo studio sperimentale che l’Agenzia Piano Strategico ha realizzato durante Ecomondo 2018 per determinare i flussi di mobilità grazie all’uso dei big data, al fine di raccogliere e monitorare gli spostamenti dei visitatori per comprenderne provenienza, abitudini e dinamiche di movimento verso la città e nella città. I risultati ottenuti grazie a questo studio possono permettere all’Amministrazione Comunale di effettuare simulazioni e studi di pianificazione del traffico migliorando la fluidificazione stradale e riducendo la congestione promuovendo l’utilizzo di mezzi di spostamento alternativi all’autoveicolo privato. Non a caso, alcune di queste azioni sono già introdotte dal Comune di Rimini nel Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS).