Rimini. Motociclista vittima di incidente non ce l’ha fatta: procura apre fascicolo

Non ce l’ha fatta. Alla fine è deceduto dopo mesi di agonia, il motociclista tedesco vittima nel marzo scorso in un incidente all’autodromo di Santamonica. A quanto si apprende la procura riminese ha così aperto un fascicolo per omicidio colposo anche se il decesso è avvenuto in Germania, dove l’uomo era stato trasportato dalla famiglia qualche giorno dopo lo schianto. Dieter Maruschtih, 51 anni era stato tamponato in pista da un connazionale. I carabinieri di Misano avevano a suo tempo acquisito anche i filmati delle telecamere.