Rimini. MotoE, Jerez: tra le due ruote a finire in cenere anche quella della Sic58

Fiamme altissime, un vero inferno di fuoco. In pochi minuti è andato distrutto il deposito dove erano ricoverate le moto elettriche impegnate nei test sul circuito spagnolo di Jerez. Nessuno è stato coinvolto, ma restano ancora ignote le cause del rogo che ha incenerito tutte le motociclette. Il via al Mondiale di MotoE è in programma proprio a Jerez a inizio maggio. Tra le due ruote a finire in cenere anche quella della Sic58 Squadra Corse di Paolo Simoncelli.