Rimini. Padre Gratien: famiglia vittima chiede danni a frati e alla Diocesi

La famiglia di Guerrina Piscaglia fa causa alla diocesi di Arezzo e all’ordine dei premostratensi di Roma. Sia la diocesi che l’ordine, secondo i legali, avevano la responsabilità di vigilare sull’operato dei suoi religiosi. Tutto questo dopo la condanna definitiva a 25 anni di carcere per Gratien Alabi, ex parroco del paesino tra Marche e Romagna, per l’omicidio di Guerrina Piscaglia, sparita cinque anni fa, lo scorso pimo maggio.