Rimini. Parte la convenzione tra Università degli Studi Urbino Carlo Bo e “Shuttle Italy Airport”, il nuovo marchio nazionale dello “Shuttle Rimini – Bologna”

Parte la convenzione tra Università degli Studi Urbino Carlo Bo e “Shuttle Italy Airport”, il nuovo marchio nazionale dello “Shuttle Rimini – Bologna”. Sconto per studenti e personale dell’ateneo. Se viaggi per Rimini, Ravenna, Firenze e gli aeroporti di Bologna e Venezia. 

San Marino, 15 maggio 2019 – Urbino non è solo una straordinaria città d’arte. È anche sede di un grande ateneo, con più di 500 anni di storia le spalle. Lo frequentano 16mila studenti, la maggior parte di loro fuori sede, in arrivo da tutta Italia, spesso dall’estero. È dedicata a tutti loro la nuova iniziativa realizzata da “Shuttle Italy Airport” in convenzione con L’Università degli Studi Urbino Carlo Bo (UNIURB). Ogni studente avrà sempre diritto a uno sconto di 5 euro sui collegamenti di linea, su bus e minivan, tra aeroporto Bologna, Rimini e Urbino. Basta presentare o indicare i dati del proprio tesserino universitario, al momento della prenotazione on line www.shuttleitalyairport.it o dell’acquisto a bordo dei mezzi. Una promozione estesa anche a tutto il personale di UNIURB.

“Da pochi giorni il nostro servizio ha cambiato il suo brand. Da Shuttle Rimini – Bologna Airport, ci siamo trasformati in Shuttle Italy Airport. Un mutamento reso necessario dai nuovissimi collegamenti con l’hub veneziano del Marco Polo, Padova, Ravenna e Firenze. Un’estensione delle linee positiva in vista dei grandi eventi estivi della riviera e delle manifestazioni fieristiche internazionali di IEG”, spiega Roberto Benedettini, amministratore unico di Vip Srl, la società di trasporti che ha creato 3 anni fa i servizi offerti dagli shuttle. “Dallo 2018 colleghiamo a Bologna e a tutte le città che raggiungiamo anche Pesaro, Vallefoglia e Urbino – continua Roberto Benedettini – grazie alla partnership con l’azienda urbinate NCC, di Flavio Sirotti, ogni viaggiatore parte direttamente dal portone di casa, dell’albergo dove è ospitato o da fermate prestabilite, per raggiungere in auto o minivan la fermata riminese dello Shuttle per il Marconi, e poi percorrere lo stesso tragitto nel percorso di ritorno. Un vero e proprio “porta a porta”, che rende il viaggio comodo e fruibile per tutti”.

Mentre l’operatore turistico urbinate Ignazio Santangelo, sua l’idea di proporre a UNIURB l’iniziativa a vantaggio degli studenti dell’ateneo, sottolinea l’importanza di raggiungibilità e accessibilità per lo sviluppo di Urbino: “Continua il mio impegno per migliorare i collegamenti e la mobilità da e per la nostra città. Grazie all’accordo tra VIP srl ed Università degli Studi, i 16 mila studenti ed i dipendenti dell’Università, potranno usufruire di uno sconto sulla tratta Bologna, Rimini e Urbino”.