RIMINI. Quattro indagati riminesi per il traffico di calciatori minorenni africani. 

Sono quattro le persone indagate a Rimini nell’ambito dell’operazione della Squadra Mobile di Prato per l’immigrazione clandestina di calciatori minorenni da paesi africani.

Nell mattinata di venerdì gli uomini della Questura di Prato  con l’ausilio della squadra mobile della Questura di Rimini hanno fatto alcune perquisizioni domiciliari nelle abitazioni degli indagati riminesi sequestrando documentazione varia. 

Stando agli atti d’indagine gli indagati sarebbero un procuratore sportivo di 40 anni, di Rimini residente a San Marino, e suoi due collaboratori di 52 e 59 anni. Un quarto indagato che non è stato trovato nell’abitazione di Santarcangelo di Romagna ed è un ex giocatore originario della Guinea. 

Andrea Barlocco