Rimini. Rimase ustionato in clinica: al via processo

Prima udienza del processo che vede a processo una dottoressa, tre operatori sanitari, mentre due infermiere professionali hanno scelto il rito abbreviato. I fatti risalgono al novembre del 2014 quando un uomo, 40enne, che vive nella clinica del Riminese dal ’76, soffrendo di gravi disabilità, sia fisiche che psichiche, viene ricoverato al Centro grandi ustionati dell’ospedale Bufalini di Cesena con bruciature profonde nelle parti intime. Non sa spiegare cosa sia accaduto e a quel punto dalla famiglia si rivolgono alla magistratura. Si scoprirà così che è rimasto ustionato nel corso di un trattamento sanitario con del liquido bollente.