RIMINI. Rimini FC alla prima trasferta 

Prima trasferta stagionale per il Rimini di mister Simone Muccioli che, dopo essere stato acciuffato in extremis dal Fiorenzuola, una settimana fa al debutto in campionato, domani sarà di scena nella tana del Tuttocuoio, formazione che lo scorso anno ha militato in Serie C (si gioca allo stadio di Ponte a Egola, fischio d’inizio ore 15). Così il tecnico biancorosso alla vigilia del match. “Sarà una bolgia, sia perché giocheremo in un campo molto caldo dal punto di vista ambientale che per il fatto che incontreremo una buona formazione. Sono una squadra fisica, una compagine che gioca con grinta e intensità ma che possiede anche elementi di qualità come Forgione o lo stesso Masini, un attaccante che ha sempre giocato in categorie superiori”. L’allenatore biancorosso ha le idee chiare su ciò che vuole dai propri ragazzi. “Come dico sempre, al di là dell’avversario e del fatto che si giochi tra le mura amiche o in trasferta, dobbiamo pensare a noi. Dobbiamo essere bravi a soffrire, e tutti insieme, quando la partita lo richiede ma, soprattutto, non dobbiamo snaturare il nostro gioco in funzione dell’avversario. Siamo il Rimini, abbiamo una precisa identità di squadra, dunque dobbiamo scendere sempre in campo cercando di imporre il nostro gioco e con l’obiettivo di raccogliere il massimo”. Mister Muccioli guarda con fiducia all’impegno. “In settimana ci siamo allenati molto bene e anche oggi, nella rifinitura, ho visto i miei giocatori molto carichi. Sono soddisfatto dell’atteggiamento mostrato dai ragazzi sino a questo momento, tutti stanno lavorando con impegno e disponibilità. Questo è un grande gruppo, dobbiamo continuare su questa strada perché sono convinto ci toglieremo delle belle soddisfazioni”.

Andrea Barlocco

abarlocco@giornaledirimini.com