Rimini. Rotatoria Padulli: con la posa delle travi nasce domani il nuovo ponte sull’Ausa

Sarà un’operazione spettacolare quella con cui nella mattinata di domani vedrà nascere il nuovo ponte sul fiume Ausa destinato a collegare le due rotatorie previste dall’intervento in corso sulla SS 16 in prossimità dello stabilimento Valentini, una sulla SS16 e una su via Aldo Moro, già conclusa e attiva dall’agosto scorso.

Sarà una gru ciclopica a sollevare una dopo l’altra le travi giunte fin lì con bilici per poi posarle sulle spalle del nuovo ponte già realizzate nelle scorse settimane dopo che si era conclusa la fase di posa dei pali di fondazione. A Seguire i lavori di completamento dell’impalcato mentre procederanno senza ulteriori impedimenti quelli per la realizzazione della rotatoria vera e propria sulla statale 16 che concluderà l’intervento.

Come si ricorderà con la realizzazione di quest’opera non solo si metterà in sicurezza il collegamento del quartiere dei Padulli con la statale 16 e il centro della città ma anche una nuova via d’accesso alla viabilità cittadina rappresentata dall’asse Caduti di Marzabotto – Jano Planco – Euterpe.