Rimini. Ruba champagne, birra e formaggio e prende a testate guardia: arrestato

Continuano i servizi appositamente implementati per queste festività Natalizie dalla Questura per la prevenzione ed il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e dei reati predatori.

I risultati operativi non sono mancati: due gli arresti e centinaia gli identificati.

E’ scattato nella notte nella Sala operativa della Questura di Rimini l’alert del sistema informativo, che segnalava la presenza di un cliente alloggiato in una struttura di Rimini, poiché ricercato. Infatti sull’uomo, un 36enne nato in Romania, pendeva un ordine di cattura emesso dall’Autorità Giudiziaria di Bologna che disponeva il suo arresto immediato. Giunti sul posto, i poliziotti hanno quindi verificato l’effettiva presenza nella stanza dell’uomo, che veniva controllato e messo in sicurezza. Accompagnato presso gli uffici della Questura, per procedere all’identificazione, si appurava che lo stesso doveva espiare una condanna definitiva di un anno e quattro mesi di reclusione per reati rapina e lesioni personali, e dopo le formalità di rito veniva associato presso la locale casa circondariale.

Nel tarda serata di ieri pomeriggio invece un equipaggio delle volanti della Questura di Rimini è stato inviato presso un noto centro commerciale da dove era giunta una segnalazione di un furto all’interno del relativo ipermercato.

I poliziotti intervenuti hanno subito ricostruito quanto poco prima accaduto e cioè che il personale addetto alla vigilanza, anche grazie al personale antitaccheggio presente tra le corsie dell’ipermercato, aveva notato un uomo che si aggirava con fare sospetto nelle corsie dell’esercizio commerciale e, in particolare, nella corsia dedicata agli alimentari. L’uomo, dopo aver prelevato alcuni prodotti – tra cui uno champagne, birra e formaggio – l’uomo ha iniziato a occultare tutta la merce all’interno del giubbotto e sulla propria persona, tentando di guadagnarsi la fuga spingendo e cercando di colpire al volto con una testata la guardia particolare giurata che tentava di bloccare l’uomo. A quel punto, il personale della vigilanza ha così subito allertato la Questura di Rimini che ha inviato gli agenti. Dopo pochi minuti è infatti giunta una Volante della Questura, inpegnata nei servizi di contrasto ai reati predatori, che dopo aver chiarito la vicenda, ha accompagnato presso gli uffici della Questura l’uomo – nato in Svizzera del 1957, con precedenti per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, incendio doloso – che è stato arrestato per tentata rapina impropria, reato per il quale sarà giudicato domani mattina con rito direttissimo.

E sono proseguiti anche i controlli presso i locali e discoteche della provincia. Gli uomini della Divisione amministrativa della Questura di Rimini infatti durante la notte appena trascorsa, dopo aver effettuato indagini sul web e sviluppato i relativi accertamenti e sopralluoghi, hanno controllato anche durante la notte appena trascorsa alcuni locali della provincia al fine di verificare l’osservanza delle disposizioni in materia safety e security nonché le vigenti disposizioni in materia di impiego di steward all’interno dei locali.