Rimini. Tira il collo al criceto dellla fidanzata: condannato a 11 mesi

Condannato a 11 mesi di carcere, per uccisione e maltrattamento di animali. Siamo nel 2015 quando una coppia stava passeggiando a Miramare. Lei aveva con sé una gabbia con dentro due piccoli criceti. A quel punto è cominciata una furiosa lite. Le cose degenerano e lui non trova meglio da fare che prendersela con i poveri animali tirando il collo a uno di loro. Non contento ha provato a uccidere pure il secondo se non fosse che le urla della donna avevano attirato altre persone che sono riuscite a fermarlo dall’insano gesto. Da lì la chiamata alla polizia e la denuncia per la quale è stato poi condannato.