Rimini. Truffa sentimentale, riminese con doppia vita (e famiglia) in 6 anni le scuce più di 180.000 euro. I soldi dell’amante gli servivano per mantenere la famiglia

http://thorburnchiropractic.com/2015/12/reducing-holiday-stress/ Una vera e propria truffa sentimentale sfociata con una denuncia per estorsione e minacce presentata presso i Carabinieri di Rimini da una donna che avrebbe avuto una relazione con un 40enne di Rimini per circa 6 anni.

buy modalert online canada 6 anni che le sono costati cari all’ignara donna, in quanto in tutti questi anni a forza di richiedere 2.000 euro in prestito si è arrivati ad un debito di circa 180.000 euro.

source site Ma che cosa ne faceva di tutti questi soldi l’amante riminese? Le scuse erano le più disparate; quando aveva un emergenza o invece quando non aveva soldi per viaggiare e tornare da lei (aveva preso la scusa di avere un lavoro nella Repubblica ceca).

La donna sborsa un sacco di quattrini sino a che non incontra l’uomo, l’amante 40enne riminese, al supermercato con una ragazza ed un bambino quando invece doveva essere nella Repubblica Ceca al lavoro. Non fa fatica a capire che con i suoi soldi manteneva quella che era la sua famiglia!

Rotto il rapporto amoroso con tanto di scenata, l’uomo si rivela per quello che è; continua a chiederle dei soldi ma ora ricattandola e cioè minacciandola di far del male alla sua famiglia. La donna, dopo aver registrato le telefonate, corre immediatamente dai Carabinieri e lo denuncia.