Rimini. Incidente mortale: ciclista forse vittima di una manovra azzardata del conducente del furgoncino

Gian Maria Rossi, un settantanovenne, nativo di Rimini, ma da tempo residente a San Lazzaro di Savena, è morto durante un incidente ieri mattina a Rivazzurra intorno alle 9.15 all’incrocio tra le vie regina Margherita e Messina. L’anziano, che era a Rimini in vacanza, era in sella ad una bicicletta elettrica  quando è stato investito da un furgone condotto da un moldavo di trentadue anni. Stando alle prime ricostruzioni effettuate dalla Polizia municipale, il furgoncino avrebbe compiuto una manovra azzardata, una inversione a “U”.  I fatti restano comunque ancora al vaglio, di certo la vittima è stata sbalzata dalla sua bicicletta ed è caduta a terra battendo violentemente la testa. Per due ore i medici del nosocomio riminese hanno cercato di salvargli la vita, ma non c’è stato nulla da fare: troppo gravi le lesioni riportate.